• it
+39 0733 226158 capozucca@capozucca.it

Ottobre 2015


Legno… Che nome gli metterò? –disse tra sé e sé–

legno

legno

Legno… Che nome gli metterò? – disse tra sé e sé. –
Lo voglio chiamar Pinocchio. Questo nome gli porterà fortuna. Ho conosciuto una famiglia intera di Pinocchi: Pinocchio il padre, Pinocchia la madre e Pinocchi i ragazzi, e tutti se la passavano bene. Il più ricco di loro chiedeva l’elemosina.
(Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio, cap. III.)

L’origine del nome non è chiara: si narra che mastro Geppetto chiamò la sua creatura (il burattino più famoso del mondo) Pinocchio, proprio perché l’aveva costruito con un ciocco di pino domestico, il pinus pinea, albero molto comune in Toscana.

legnoIl fascino del personaggio di Pinocchio dipende dalla maestria con cui è stato fatto. Pinocchio non è di carne e ossa come i “piccoli lettori”. Pinocchio è di legno, un”semplice pezzo di catasta”.
Le due qualità fiabesche fondamentali di questo legno “Pinocchio” sono la sua resistenza e la sua capacità di trasformazione.

Il PINUS DOMESTICO (Pinus pinea) è chiamato anche p. da pinoli. Dalla spremitura dei pinoli comuni e anche da quelli del pino selvatico si estrae un olio grasso, liquido limpido e giallo . 

Il Pinus pinea è anche  ricco di resina e dalla resina di alcuni p. si ricava l’essenza di trementina e la colofonia. Di alcune specie si utilizzano le gemme, per le proprietà balsamiche.


Continua a leggere >

l’albero de “I promessi sposi”

paulownia

Paulownia, nell’uso italiano non scientifico anche Paulonia, è un genere delle Scrophulariaceae, originario della Cina, ma diffuso anche in Italia, come pianta coltivata o localmente spontaneizzata.

Si narra fosse l’albero preferito da Alessandro Manzoni, all’ombra del quale scrisse la sua grande opera ”. Ispirò anche Gabrielle D’Annunzio per l’intenso profumo nel giardino della sua abitazione di Pescara.

Paulownia, è un albero conosciuto anche sotto il nome di “Albero della Principessa” o “Albero dell’uccello Phoenix”, albero di essenza dura con la più veloce crescita del mondo. La Paulownia compare in Europa agli inizi del 1800, importato dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali. Prese il nome attuale dalla nobildonna russa Anna Pavlovna, figlia dello Zar Paolo I.


Continua a leggere >